Gianluca Sampietro - 1993 - UC Sampdoria - Centrocampista centrale

05.10.2011 12:29 di Alessandro Paoli   Vedi letture
Gianluca Sampietro - 1993 - UC Sampdoria - Centrocampista centrale

La redazione di Tutto Nazionali prosegue il suo viaggio alla scoperta dei “Giovani talenti” del calcio nostrano. La tappa odierna ci porta a Genoa, lanterna blucerchiata. Parliamo del capitano della Sampdoria Primavera di mister Felice Tufano: Gianluca Sampietro.

Caratteristiche tecnico-tattiche

Sampietro è il classico centrocampista centrale che abbina, nel suo modo di giocare, sia qualità che quantità. La sua arma migliore è, senza alcun dubbio, la tecnica individuale che gli permette di gestire sempre con moltissima lucidità ogni singolo pallone orbiti a centrocampo.
Destro naturale (nonostante in possesso di un gran sinistro) Sampietro si caratterizza per un’abilità nei passaggi corti e medio lunghi difficilmente riscontrabile nei centrocampisti della sua categoria.
Nonostante una struttura fisica non propriamente da “incontrista” (175cmX76kg) garantisce un ottimo apporto in fase di non possesso alla propria squadra andando alla conquista del pallone in maniera ordinata e sistematica. Da migliore certamente il gioco aereo.

La sua storia

Gianluca Sampietro nasce a Genova il 15 Marzo 1993. La sua avventura calcistica inizia, all’età di 5 anni (stagione 1997/1998), nell’ASD Emiliani, società ligure del Collegio Emiliani di Genova Nervi, con la quale rimane per due anni prima di trasferirsi al GSD Bogliasco D’Albertis (stagione 1999/2000), altro club ligure di Genova la cui Prima Pquadra attualmente milita in Serie D. Altre due stagioni, dal 1999 al 2001, prima di essere notato dagli osservatori blucerchiati che non perdono l’occasione di accapoarrarsi un talento come lui.
All’età di 9 anni (stagione 2001/2002) Gianluca entra ufficialmente a far parte del Settore Giovanile dell’UC Sampdoria, squadra con la quale milita ancora a tutt’oggi.
Durante la trafila in blucerchiato Sampietro disputa un ottimo campionato Giovanissimi Regionali vincendolo virtualmente (la Samp era fuori classifica ma se non lo fosse stata sarebbe arrivata prima) era la stagione 2006/2007. L’annata calcistica successiva (2007/2008), nella categoria Giovanissimi Nazionali, arriva terzo nel proprio girone di categoria con la Samp, realizzando anche 2 reti, prima di essere eliminato nella doppia sfida dei Sedicesimi di Finale contro l’Atalanta Bergamasca Calcio.
La stagione seguente (2008/2009), Gianluca disputa, da Settembre a Gennaio (realizzando 5 reti), il campionato Allievi Regionali prima di passare sotto età con gli Allievi Nazionali, dove realizzerà 1 rete e dove, dopo aver raggiunto la Fase Finale a 8 del campionato, vedrà infrangersi i sogni di scudetto non qualificandosi alla finale arrivando al secondo posto nel girone dietro il Torino.
Nella stagione 2009/2010, trova riconferma con gli Allievi Nazionali blucerchiati con i quali disputa un campionato da protagonista con 8 reti, 3 delle quali realizzate su una delle sue specialità: il calcio di punizione, precisamente ai danni di Juventus, Torino e Genoa. Dopo il secondo posto a pari merito con la Juventus nel girone (la Juve per gli scontri diretti sarà poi terza), termina i suoi sogni scudetti ancora una volta ai Sedicesimi di Finale, così come era accaduto due anni prima nei Giovanissimi Nazionali, stavolta la doppia sfida che sancisce l’eliminazione però è con il Milan.
La scorsa stagione (2010/2011) Sampietro ha disputato il Campionato Primavera con la Samp arrivando ottavo nel Girone A di categoria e totalizzando un bottino personale di 19 presenze ed 1 rete (UC Sampdoria-US Sassuolo Calcio 5-1, Sampietro siglò il momentaneo 4-0 blucerchiato).
Da quest’anno, stagione calcistica 2011/2012, Gianluca è il capitano della Sampdoria Primavera di mister Tufano con la quale conta di svolgere un ruolo di protagonista assoluto nel raggiungimento della Fase Finale (al momento i blucerchiati hanno 7 punti e sono a -2 dalla capolista Juventus).

Nazionale

L’avventura in Nazionale di Sampietro inizia nella scorsa stagione (2010/2011) nell’Under 18 Azzurra sotto la gestione del CT Alberigo Evani.
La prima convocazione arriva in occasione della doppia sfida amichevole degli Azzurrini contro l’Albania, prevista per  il 17 ed il 19 Maggio 2011. Gianluca viene convocato in sostituzione del milanista Calvano.
L’esordio assoluto in Azzurro, suggellato da una maglia da titolare,  avviene il 17 Maggio 2011 presso lo Stadio “Poggioloni” di Firenze in occasione di Italia-Albania 2-0 (reti azzurre di Beltrame e Caprari). In totale le sue presenze ufficiali in Under 18 saranno 2 entrambe disputate nel raduno precedentemente citato. Da aggiungere un’altra convocazione avvenuta in occasione della gara amichevole, disputatasi a Coverciano presso il Centro Tecnico Federale, contro la Nazionale A di Cesare Prandelli il 31 Maggio 2011.
In questa stagione (2011/2012), Sampietro ha trovato anche una maglia nell’Under 19 del CT Evani poiché convocato in sostituzione di Verre (AS Roma), in occasione della doppia sfida contro la Francia andata in scena il 6 e l’8 Settembre scorsi.
Proprio il 6 Settembre Sampietro fa il suo esordio con la maglia Azzurra dell’Under 19, subentrando a Crisetig (FC Internazionale Milano) nella ripresa, nel match Italia-Francia 1-3 presso lo Stadio Comunale di Caravaggio (Bg). Le sue presenze nella nazionale di categoria saranno bissate, due giorni dopo (8 Settembre), sempre contro la Francia nel match terminato 1-0 per i transalpini contro gli Azzurrini di Evani.