AMICHEVOLE - Italia vs Ucraina 1-1

Ha seguito l'evento per Tutto Nazionali, in diretta su Rai 1 HD, il Direttore ALESSANDRO PAOLI
10.10.2018 19:55 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 4089 volte
© Alessandro Paoli
© Alessandro Paoli

Nell'amichevole internazionale odierna, l'Italia del CT Roberto Mancini pareggia per 1-1 contro l'Ucraina del selezionatore Andrij Mykolajovyč Ševčenko.










 

TABELLINO

Amichevole internazionale

Mercoledì 10 Ottobre 2018 - ore 20:45

Stadio "Luigi Ferraris" di Genova (GE)

Italia vs Ucraina 1-1

ITALIA (4-3-3) : Donnarumma G.; Florenzi (84' Piccini), Bonucci, Chiellini (C), Biraghi (88' Criscito); Verratti (70' Bonaventura), Jorginho, Barella (78' Pellegrini Lo.); Bernardeschi (56' Immobile), Insigne (78' Berardi), Chiesa.
A disp.: Sirigu (GK), Emerson Palmieri, Gagliardini, Giovinco, Acerbi, Tonelli.
All.: Mancini.

 

UCRAINA (4-1-4-1) : Pyatov (C); Karavayev, Burda, Rakitskiy (88' Krivtsov), Matvyenko; Sydorchuk (56' Stepanenko); Marlos (46' Tsygankov), Zinchenko, Malinovskiy, Konoplyanka (72' Petryak); Yaremchuk (76 Kravets A., 90' Butko).
A disp.: Boyko (GK), Lunin (GK), Plastun, Yarmolenko, Kravets V., Makarenko.
All.: Ševčenko.



 

Arbitro: Rade Obrenović (Serbia).
Assistente 1: Matej Žunič (Serbia).
Assistente 2: Sonny Vidali (Italia).
Quarto Ufficiale: Marco Di Bello (Italia).

Marcatori: 55' aut. Pyatov (Ucraina), 62' Malinovskiy (Ucraina).

Ammoniti: 36' Rakitskiy (Ucraina), 47' Burda (Ucraina), 51' Verratti (Italia), 90'+3 Chiesa (Italia).
Espulsi: -

Note: recupero 1'pt,4'st. Calci d'angolo: 12-4. Temperatura: 22°C (Prevalentemente nuvoloso).

Spettatori: 12.000.

CRONACA LIVE DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO

0' - Calcio d'inizio: batterà l'Ucraina.

5' - Bernardeschi, dopo aver ricevuto palla nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 20 azzurro è respinto dalla parata a terra dall'estremo difensore ucraino, Pyatov, posizionato centralmente.

7' - Chiesa, dopo aver recuperato palla sulla trequarti avversaria, punta la porta avversaria e, giunto nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore ucraina, calcia a rete. Il destro del numero 25 azzurro è deviato in corner dalla destra dall'ottimo intervento in scivolata, con il sinistro, da parte di Burda.

7' - Verratti, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per Bonucci che, posizionato nei pressi del dischetto del calcio di rigore ucraino, calcia a rete di prima intenzione. Il destro al volo del numero 19 azzurro è tolto dall'angolino basso alla destra della porta avversaria dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore ucraino, Pyatov, distesosi sulla sua sinistra.

11' - Calcio di punizione lungo la fascia destra, più o meno all'altezza del vertice dell'area di rigore ucraina, calciato, con il sinistro, da Bernardeschi. Il suggerimento a mezz'altezza del numero 10 azzurro, in qualche modo, arriva sui piedi di Biraghi che, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, controlla e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione del numero 15 azzurro è deviata in corner dalla sinistra dalla chiusura difendisa di un difendente ucraino.

16'Sydorchuk, dopo aver ricevuto palla sui 35m in posizione centrale, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza del numero 16 ucraino è murata dall'intervento di un difendente azzurro.

21' - Florenzi, posizionato lungo la fascia destra all'altezza della trequarti avversaria, serve un preciso rasoterra filtrante, con il destro, per Insigne che, nei pressi del vertice destro dell'area piccola ucraina, viene providenzialmente anticipato dall'uscita bassa dell'estremo difensore avversario, Pyatov, reattivissimo nella circostanza.

22' - Chiesa, dopo aver ricevuto palla lungo la fascia sinistra all'altezza del vertice dell'area di rigore avversaria, addomestica il pallone e, di destro, serve un preciso rasoterra ad Inisgne, il quale, inseritosi nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola ucraina, controlla e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 10 azzurro termina a lato alla destra della porta avversaria.

23' - Barella, dopo aver ricevuto palla nei pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il violento destro a giro del numero 23 azzurro è smanacciato sopra la traversa, con la mano di richiamo, dall'estremo difensore ucraino, Pyatov, posizionato centralmente.

25' - Percussione palla al piede, lungo la fascia sinistra, da parte di Konoplyanka che, giunto nei pressi del lato corto dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il sinistro rasoterra ad incrociare del numero 10 ucraino è bloccato a terra dall'ottimo intervento in parata bassa dell'estremo difensore azzurro, Donnarumma, distesosi sulla sua destra.

28' - Marlos, dopo essersi accentrato dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il violento sinistro a giro del numero 11 ucraino è deviato, con la testa, da Bonucci sopra la traversa centralmente, quindi in corner dalla sinistra.

33' - Fase di studio tra le due squadre.

36' - Ammonito Rakitskiy nell'Ucraina per un tackle falloso ai danni di Bernardeschi a centrocampo.

37' - Insigne, dopo aver addomesticato il pallone nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, serve, con il destro, un preciso rasoterra a Chiesa che, posizionato nei pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. Il violento rasoterra del numero 25 azzurro è tolto dall'angolino basso alla sinistra della porta ucraina dall'ottimo intervento in parata bassa dell'estremo difensore avversario, Pyatov, che devia il pallone in corner dalla sinistra.

43' - Insigne, dopo essersi accentrato dal lato corto sinistro dell'area di rigore avversaria liberandosi del diretto marcatore, calcia a rete. Il destro a mezz'altezza del numero 10 azzurro è respinto, con i pugni, dall'estremo difensore ucraino, Pyatov, posizionato centralmente prima che, sulla respinta, il pallone arrivi sui piedi di Barella che, di destro, calcia a rete di prima intenzione. La conclusione del numero 23 azzurro, scagliata dai pressi del dischetto del calcio di rigore ucraino, è deviata in corner dalla sinistra da un difendente avversario.

43' - L'arbitro, il serbo Rade Obrenović, sospende l'incontro per un minuto per omaggiare le 43 vittime della caduta del ponte Morandi di Genova (GE), come concordato sia con la FIGC che con la FFU.

45' - L'arbitro, il serbo Rade Obrenović, assegna un minuto di recupero.

45'+1 - Marlos, dopo essersi liberato di un grappolo di avversari nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il sinistro rasoterra a giro del numero 11 ucraino è bloccato a terra dall'intervento in parata bassa dell'estremo difensore azzurro, Donnarumma, distesosi sulla sua destra.

45'+1 - Termina il primo tempo. Italia ed Ucraina vanno a riposo all'intervallo sul risultato parziale di 0-0.

SECONDO TEMPO

46' - Primo cambio Ucraina: esce Marlos, entra Tsygankov.

46' - Inizia la ripresa: batterà l'Italia.

47' - Ammonito Burda nell'Ucraina per un fallo di meno nei pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore ucraina.

48' - Calcio di punizione dai 20m, più o meno all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore ucraina, calciato, con il destro, da Insigne. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 10 azzurro si infrange sulla barriera prima che il pallone arrivi a Florenzi che, dai 30m in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. La conclusione al volo del numero 24 azzurro è bloccata dall'estremo difensore ucraino, Pytov, posizionato centralmente.

51' - Ammonito Verratti nell'Italia per una manata a centrocampo ai danni di Malinovskiy.

55' - AUTORETE UCRAINA!!! Bernardeschi, dopo essersi accentrato dalla fascia destra, calcia a rete. Il violento sinistro rasoterra del numero 20 azzurro, scagliato dai 20m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, è tolto dall'angolino basso alla destra della porta ucraina dall'intervento in parata bassa dell'estremo difensore avversario, Pyatov, che, involontariamente, devia il pallone alle sue spalle portando in vantaggio gli Azzurri.

56' - Cambi da ambo le parti. Nell'Italia: esce Bernardeschi, entra Immobile. Nell'Ucraina: esce Sydorchuk, entra Stepanenko.

61'Yaremchuk, dopo aver ricevuto palla nei pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria da Konoplyanka, calcia a rete di prima intenzione. Il violento destro rasoterra del numero 18 ucraina è tolto dall'angolino basso alla destra della porta avversaria dall'ottima parata bassa dell'estremo difensore azzurro, Donnarumma, che concede un corner dalla destra agli ucraini.

62' - GOOOOOOOOOOL UCRAINA!!! Corner dalla destra calciato, con il destro, da Konoplyanka per Burda che, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, effettua una sponda di prima intenzione, con un colpo di testa in elevazione, per Malinovskiy, il quale, posizionato nei pressi del dischetto del calcio di rigore azzurro, calcia a rete. Il sinistro al volo, di prima intenzione, del numero 8 ucraino, dopo aver rimbalzato a terra, trafigge l'estremo difensore avversario, Donnarumma, nell'angolino basso alla destra della porta azzurra consentendo all'Ucraina di pareggiare.

70' - Secondo cambio Italia: esce Verratti, entra Bonaventura.

70' - TRAVERSA UCRAINA!!! Calcio di punizione dai pressi del vertice sinistro dell'area di rigore azzurra calciato, con il sinistro, da Malinovskiy. La violenta conclusione a giro del numero 8 ucraino, dopo aver sorvolato la barriera, supera un distratto Donnarumma prima di stamparsi centralmente sulla traversa.

71' - Sugli sviluppi della traversa colpita, direttamente su calcio di punizione, da Malinovskiy, il pallone arriva a Karavayev che, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per Stepanenko che, posizionato a centro area, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 6 ucraino è respinto dall'estremo difensore azzurro, Donnarumma, posizionato centralmente prima che, sulla respinta, il pallone arrivi al vicino Yaremchuk, il quale, sempre di testa in elevazione, conclude di poco a lato alla sinistra della porta avversaria.

72' - Terzo cambio Ucraina: esce Konoplyanka, entra Petriak.

76' - Quarto cambio Ucraina: esce Yaremchuk, entra Artem Kravets.

78' - Doppio cambio Italia: escono Barella ed Insigne, entrano Pellegrini e Berardi.

79'Petryak, dal lato corto sinistro dell'area di rigore avversaria, serve un preciso rasoterra al centro, con il sinistro, per l'accorrente Tsygankov che, dai pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite, calcia a rete di prima intenzione. La violenta conclusione rasoterra del numero 15 ucraino termina di pochissimo a lato alla sinistra della porta azzurra.

82' - Chiesa, ottimamente servito dal cambio di gioco di Berardi nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il destro al volo in mezza rovesciata del numero 25 azzurro termina abbondantemente alto a lato alla destra della porta avversaria.

84' - Quinto cambio Italia: esce Florenzi, entra Piccini.

85' - Biraghi, dal lato corto sinistro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il sinistro, per Bonucci che, inseritosi a centro area, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 19 azzurro termina di poco alto sopra il sette alla sinistra della porta ucraina.

88' - Cambi da ambo le parti. Nell'Italia: esce Biraghi, entra Criscito. Nell'Ucraina: esce Rakitskiy, entra Krivtsov.

90' - Sesto ed ultimo cambio Ucraina: esce Artem Kravets per infortunio, entra Butko.

90' - L'arbitro, il serbo Rade Obrenović, assegna quattro minuti di recupero.

90'+3 - Sugli sviluppi di una corta respinta della retroguardia ucraina, il pallone arriva ad Immobile che, dai pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 11 azzurro termina a lato alla destra della porta ucraina.

90'+3 - Ammonito Chiesa nell'Italia per un contrasto aereo falloso ai danni di Butko lungo la fascia sinistra.

90'+4 - Termina a Genova (GE). L'Italia pareggia per 1-1 contro l'Ucraina nell'amichevole internazionale odierna.