Chiesa: «Felice di questa chiamata. Europeo Under 21 ed Europa League sono i miei obiettivi»

 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 195 volte
Fonte: FIGC.it
© Getty Images
© Getty Images

Federico Chiesa, attaccante classe '97 dell'ACF Fiorentina, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della FIGC (figc.it), durante la conferenza stampa odierna svoltasi presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano (FI):

«Sono felice di questa chiamata - dichiara l'Azzurrino - è stata una grande soddisfazione, una anche un’emozione enorme per me, per mio padre, per tutta la famiglia. Quando giocavo con la Settignanese, qui vicino, il mio sogno era la Fiorentina, ma guardavo Coverciano come un desiderio che si poteva realizzare in futuro. In questi giorni ho capito come si lavora e si sta in campo in Nazionale, torno alla Fiorentina con qualcosa in più a livello tattico e calcistico».

Sui suoi obiettivi in maglia azzurra: «ll primo è l'Europeo Under 21, il secondo arrivare in Europa con la Fiorentina. Con Di Biagio ci siamo solo salutati, di sicuro devo continuare a dare il massimo. Ringrazio anche Sousa che in estate in tre giorni ha deciso del mio futuro in ritiro. Qui al bar di Coverciano c'è la lista dei primatisti azzurri per gol e presenze: un giorno mi piacerebbe esserci».

Su Giancarlo Antognoni: «È stato importante, ha avuto una grande storia in viola e in azzurro. Sarebbe bello dare quello cha ha dato lui per il calcio. So che ci sono state difficoltà fra tifosi della Fiorentina e Nazionale, anche se ancora non mi tocca, ma spero che questo mio dare il massimo aiuterà a migliorare questo rapporto in futuro».