Ventura: «Chiedo scusa agli italiani. Valuterò se dimettermi»

 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 378 volte
Fonte: figc.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Ventura: «Chiedo scusa agli italiani. Valuterò se dimettermi»

Giampiero Ventura, CT della Nazionale A, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), al termine del ritorno dei play-off del Round 2 delle European Qualifiers alla 2018 FIFA World Cup Russia™, che ha visto gli Azzurri pareggiare per 0-0 contro la Svezia (Italia vs Svezia 0-0, 13 novembre 2017) presso lo Stadio San Siro "Giuseppe Meazza" di Milano (MI):

«In questo momento posso solo chiedere scusa agli italiani, non per l’impegno e la volontà ma per il risultato, che poi, come so bene, è la cosa principale».

«Ho tardato perché ho voluto salutare i giocatori uno ad uno - spiega il Commissario Tecnico azzurro -. Se mi sono dimesso? No, perché non ho nemmeno parlato con il presidente. C’è da valutare un’infinità di cose, parleremo con la federazione, ci confronteremo e affronteremo la situazione».

«Il risultato dal punto di vista sportivo è pesantissimo - prosegue un'amareggiato Ventura -, ero assolutamente convinto che ce la potessimo fare e la partita di stasera ha confermato che c’era una volontà feroce di andare al Mondiale. Sono orgoglioso di aver fatto parte del gruppo azzurro e di aver lavorato con grandi campioni e con altri ragazzi a cui auguro di diventare campioni».

Sullo Stadio San Siro "Giuseppe Meazza" di Milano (MI): «Stasera ho capito per l’ennesima volta che vuol dire allenare la Nazionale, ringrazio il pubblico di San Siro che ci ha aiutato e sostenuto fino all’ultimo minuto».