Verdi: «Speravamo di portare a casa la vittoria»

04.06.2018 23:35 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 824 volte
Fonte: Rai Sport/tuttomercatoweb.com
© Getty Images
© Getty Images

Simone Verdi, attaccante classe '92 del Bologna FC 1909, ha rilasciato le dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport, come riporta TUTTOmercatoWEB (tuttomercatoweb.com), al termine dell'amichevole internazionale odierna, che ha visto l'Italia del CT Roberto Mancini pareggiare per 1-1 contro l'Olanda (Italia vs Olanda 1-1, 4 giugno 2018) presso l'Allianz Stadium di Torino (TO):

«Ci siamo trovati bene - dichiara l'Azzurro -, gli interpreti possono cambiare, l'importante è che non cambi il modo di giocare. Nel primo tempo abbiamo avuto tante palle gol, nel secondo tempo complice la stanchezza ci siamo un po' abbassati. Avevamo trovato il vantaggio con Zaza, peccato per il pareggio, speravamo di portare a casa la vittoria. Insigne? Lo conosco da molto, è un gran giocatore, lo ha dimostrato negli anni a Napoli. Sono contento abbia avuto la fascia nel giorno del suo compleanno. Sono sempre stato coerente con la mia scelta a gennaio, non era un no alla città di Napoli, ed è stato dimostrato dal fatto che abbia detto sì adesso. Con Ancelotti ho parlato, è stata una chiacchierata formale. Sarri l'ho avuto ad Empoli, non è stato un no ai suoi allenamenti. È stato più un sì al Bologna, che mi ha dato fiducia quando ero retrocesso a Carpi».