Tavecchio: «Adesso dobbiamo trovare la forza per unire il sistema calcio»

06.03.2017 20:00 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 182 volte
Fonte: FIGC.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Tavecchio: «Adesso dobbiamo trovare la forza per unire il sistema calcio»

«Sono emozionato, come è normale che sia. Do atto al mio sfidante Andrea Abodi della correttezza, ma ora dico che con la forza con cui ci si divide bisogna ritrovare la stessa forza per unire»: provato dalla febbre, appena rieletto alla presidenza della FIGC con il 54,03% dei voti, Carlo Tavecchio si commuove soprattutto quando, ringraziando tutti, rivolge un pensiero particolare alla famiglia e al fratello «che è sofferente».

Il Tavecchio-bis nasce sotto il segno dell’esperienza e della continuità: «Sono sicuro di aver fatto il mio dovere, ho detto quello che potevo fare, gli impegni che posso mantenere, niente di più. Da oggi una federazione ancora più unita? Lo spero». Poche parole da parte del presidente, prima di lasciare la sala dove si è svolta l’assemblea per andare a riposare e a curare l’influenza.

Ha ricevuto abbracci e complimenti da tutti; in un tweet anche il ministro dello sport Luca Lotti si congratula con lui: «Congratulazioni a Carlo Tavecchio per la sua rielezione a Presidente FIGC e un augurio di buon lavoro».

Per lo sfidante Andrea Abodi, invece, «inizia domani un’altra vita. Auguro a Carlo Tavecchio e alla Federazione di fare tesoro anche di questo confronto».