Bigica: «I ragazzi devono riguadagnare energie. Contro il Pontedera è emersa stanchezza»

 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 237 volte
Fonte: FIGC.it
© Getty Images
© Getty Images

Emiliano Bigica, CT dell'Italia Under 17, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul sito ufficiale della FIGC (figc.it) al termine dell'amichevole conclusiva del raduno pre-Fase Elite della UEFA European Under-17 Championship 2016/2017, che ha visto gli Azzurrini battere per 5-1 la formazione Under 17 Lega Pro dell'US Città di Pontedera (Italia U17 vs US Città di Pontedera U17 Lega Pro 5-1, 11 marzo 2017):

«Oggi contro il Pontedera è emersa un po' di stanchezza che sarà recuperata in tempi brevi. I ragazzi devono riguadagnare energie e brillantezza per affrontare martedì prossimo la Bielorussia, la prima avversaria di questa qualificazione. Una squadra che ho già visto giocare, dotata di una buona organizzazione di gioco e che potrebbe risultare fastidiosa. Bisognerà mettere più concentrazione nella fase difensiva e sarà importante iniziare bene perché poi ci aspettano avversarie come Belgio e Olanda, nazionali tradizionalmente ostiche a livello giovanile e non solo».

«Da questo collegiale sono emerse delle novità che dimostrano quanto si sia alzata l’asticella delle qualità individuali e come il lavoro di collegamento tra le diverse Nazionali Giovanili sia stato utile - prosegue il Commissario Tecnico azzurro -. Tra i giocatori che saranno in Olanda ci sono  sei elementi che non hanno partecipato alla prima fase di qualificazione: Nicolussi Caviglia (Juventus FC, ndr), Vignato (AC Chievo Verona, ndr), Gilli (Torino, ndr), Portanova (SS Lazio, ndr), Corbo (Spezia Calcio, ndr) e Gemello (Torino FC, ndr) hanno dimostrato di essere pronti per un appuntamento importante come questo».