Pinamonti: «La Francia è partita favorita. Faremo come contro la Norvegia»

24.07.2018 20:30 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 899 volte
Fonte: figc.it
© Getty Images
© Getty Images

Andrea Pinamonti, attaccante classe '99 dell'FC Internazionale, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it) a quarantotto ore dalle semifinali della fase a eliminazione diretta della fase finale della UEFA European Under-19 Championship Finland 2018, che vedrà l'Italia Under 19 del CT Paolo Nicolato affrontare i pari categoria della Francia nella giornata di giovedì 26 luglio alle ore 18:00 presso l'Hietalahti Stadium di Vaasa (Finlandia):

«Per me è stata un’emozione grandissima - dichiara l'Azzurrino - ma anche una grande pressione che i miei compagni mi hanno aiutato a superare e a gestire bene. Alla fine, tutto è andato come doveva».

«Siamo oramai un gruppo di amici - prosegue Pinamonti -, ci conosciamo da cinque anni e abbiamo giocato tante partite insieme e anche contro nei rispettivi club e in gruppo abbiamo raggiunto il traguardo dei Mondiali Under 20, un obiettivo che al solo pensiero mi emoziona: un Mondiale capita una volta nella vita, non me lo farò sfuggire».

Sulla mancata risposta alla convocazione in Under 21, nel mese di maggio, per conseguire il diploma in Ragioneria: «Era una promessa che avevo fatto ai miei genitori anche se non ho mai pensato ad un’altra carriera che non fosse quella calcistica».

Sulle squadre presenti nella fase finale della UEFA European Under-19 Championship Finland 2018: «La Francia è partita favorita e sta dimostrando il suo valore. Giovedì dovremo fare come con la Norvegia: restare uniti fino alla fine e sicuramente daremo loro molto filo da torcere».

Sulla Francia: «Impressiona la loro fisicità, ma abbiamo la forza per superarli e continuare a coltivare il nostro sogno e arrivare fino in fondo. Si tratta, come nella vita, di fare un passo alla volta e crederci».