PAGELLE ECUADOR U20 vs ITALIA U20 0-1 - Plizzari provvidenziale

Gli Azzurrini vincono per 1-0 contro l'Ecuador nella 2ª giornata del Gruppo B della fase a gironi della fase finale della #U20WC #Poland2019
26.05.2019 21:30 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
© Getty Images
© Getty Images

PLIZZARI, voto 7,5 - Mantiene la propria porta inviolata neutralizzando provvidenzialmente un calcio di rigore a Campana.

GABBIA, voto 6,5 - Gioca diligentemente al fianco di Delprato dimostrando piuttosto attento sotto l'aspetto difensivo.

DELPRATO, voto 6 - Provoca scioccamente un calcio di rigore macchiando, in piccola parte, una prestazione più che sufficiente.

RANIERI, voto 6,5 - Veste i panni del difensore centrale di sinistra non commettendo alcuna sbavatura in fase difensiva.

BELLANOVA, voto 6 - Corre coscienziosamente lungo la fascia destra attaccando e difendendo con la medesima abnegazione.

FRATTESI, voto 5,5 - Patisce vistosamente il palleggio ecuadoregno non riuscendo a mettersi in evidenza come potrebbe e dovrebbe (dal 90' ALBERICO, voto 6 - Subentra a Frattesi sfiorando, nel finale, la rete personale).

ESPOSITO, voto 6 - Lavora intelligentemente davanti alla difesa conferendo il giusto mix di quantità e qualità alla mediana azzurra (dal 73' COLPANI, voto 6 - Sostituisce Esposito donando energie fresche al centrocampo di Nicolato).

PELLEGRINI, voto 6,5 - Indossa nuovamente i panni della mezzala propiziando, con un cross dei suoi, la rete di Pinamonti.

TRIPALDELLI, voto 6,5 - Percorre regolarmente la corsia di sinistra provocando, con un'incursione delle sue, l'espulsione di Porozo.

SCAMACCA, voto 6,5 - Orbita fantasiosamente attorno a Pinamonti servendogli, con una sponda aerea di testa, l'assist decisivo (dall'82' CAPONE, sv - Prende il posto di Scamacca non riuscendo, nel poco tempo concessogli, a mettersi in mostra).

PINAMONTI, voto 7 - Ricopre sapientemente il ruolo di centravanti realizzando, con uno spledido destro in controbalzo, la rete del definitivo 1-0.

All. NICOLATO, voto 8 - Supera l'Ecuador, con non poca sofferenza, conquistando, con un turno di anticipo, la qualificazione agli ottavi di finale.