Evani: «La Norvegia ci è servita. Serbia? Squadra molto forte»

26.03.2018 15:00 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 193 volte
Fonte: figc.it
© Getty Images
© Getty Images

Alberigo Evani, CT dell'Italia Under 20, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), durante la conferenza stampa odierna svoltasi presso l'Hotel Park Novi Sad di Novi Sad (Serbia):

«La Serbia è una squadra molto forte - conferma il Commissario Tecnico azzurro - nel suo girone di qualificazione è prima a punteggio pieno e ha sempre avuto tanti giocatori di talento. Sappiamo che sarà una gara dura, ma anche noi cercheremo di creare loro qualche problema».

«Abbiamo preparato la partita con molta attenzione - avverte Evani - l’amichevole con la Norvegia ci è servita anche in funzione del match di domani perché, almeno per quanto riguarda la fase offensiva, le mie richieste resteranno le stesse. Quasi sicuramente la Serbia si qualificherà per la fase finale dell’Europeo e anche per questo motivo quella di domani sarà una gara molto significativa».

Sull'amichevole contro la Norvegia (Italia U21 vs Norvegia U21 1-1, 22 marzo 2018): «Non è tanto il sistema di gioco, 4-3-3 o 4-4-2, che può aumentare il numero dei gol segnati ma sono il movimento e il gioco di squadra e anche un po' di cattiveria sotto porta. Il tempo è tiranno, ne abbiamo poco, ma ci affidiamo all'intelligenza dei nostri giocatori. Molti ragazzi sono qui da tempo e sanno cosa vogliamo, siamo anche facilitati dal fatto che il gruppo sta crescendo insieme dai tempi dell'Under 15».