FINALISSIMA 2022 - Italia vs Argentina 0-3

Nella gara unica della finale della Finalissima 2022 l'Italia del CT Roberto Mancini perde 3-0 contro l'Argentina del selezionatore Lionel Sebastián Scaloni
01.06.2022 19:50 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Italia vs Argentina
Italia vs Argentina
© foto di Alessandro Paoli

Nella gara unica della finale della Finalissima 2022 l'Italia del CT Roberto Mancini, vincitrice di UEFA EURO 2020™, perde 3-0 contro l'Argentina del selezionatore Lionel Sebastián Scaloni, vincitrice della CONMEBOL Copa América 2021.

Ha seguito l'evento per TuttoNazionali.com, in diretta televisiva su Rai 1 + HD, il Direttore ALESSANDRO PAOLI

TABELLINO

Finalissima 2022 | Finale | Gara Unica

Mercoledì 1° Giugno 2022 - ore 20:45 CET

Wembley Stadium di Londra (Inghilterra)

Italia vs Argentina 0-3

ITALIA (4-3-3) : Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci [C], Chiellini (C) (46' Lazzari), Emerson Palmieri (77' Bastoni); Pessina (62' Spinazzola), Jorginho, Barella; Bernardeschi (46' Locatelli), Belotti (46' Scamacca), Raspadori.
A disp.: Cragno (GK), Florenzi, Politano, Meret (GK), Acerbi, Cristante, Pellegrini.
All.: Mancini.


 

ARGENTINA (4-3-3) : Emiliano Martínez; Molina, Romero (85' Pezzella), Otamendi, Tagliafico; De Paul (76' Palacios), Guido Rodríguez, Lo Celso (90' Dybala); Messi (C), Lautaro Martínez (85' Julián Álvarez), Di María (90' Nico González).
A disp.: Armani (GK), Foyth, Mac Allister, Acuña, Lisandro Martínez, Papu Gómez.
All.: Scaloni.

 

Arbitro: Piero Daniel Maza Gómez (Cile).
Assistente 1: Christian Schiemann (Cile).
Assistente 2: Claudio Rios (Cile).
Quarto Ufficiale: Jesús Gil Manzano (Spagna).
VAR: Alejandro Hernández Hernández (Spagna).
AVAR 1: Juan Martínez Munuera (Spagna).
AVAR 2: Tiago Bruno Lopes Martins (Portogallo).

Marcatori: 28' Lautaro Martínez (Argentina), 45'+1 Di María (Argentina), 90'+4 Dybala (Argentina).

Ammoniti: 19' Otamendi (Argentina), 39' Bonucci (Italia), 72' Di Lorenzo (Italia), 77' Barella (Italia).
Espulsi: nessuno.

Note: recupero 2'pt, 4'st. Calci d'angolo: 2-4. Temperatura: 18°C (Soleggiato).

Spettatori: nd.

LIVE

PRIMO TEMPO

0' - Calcio d'inizio: batterà l'Argentina.

2'Di María, servito lungo la fascia destra all'altezza della linea di centrocampo dal lob di Molina, vede Donnarumma fuori dai pali e, di sinistro, calcia a rete. Il pallonetto del numero 11 argentino, eseguito con l'esterno, è comodamente bloccato da un attento numero 21 azzurro, leggermente fuori dallo specchio della propria porta sulla sinistra.

7' - Calcio di punizione dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore azzurra calciato, con il mancino, da Messi. La conclusione a giro del numero 10 argentino si infrange addosso alla barriera.

12' - Raspadori, servito spalle alla porta nei pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria dal passaggio rasoterra di Jorginho, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete in girata. Il fendente a mezz'altezza a giro del numero 22 azzurro è bloccato a terra da un attento Emiliano Martínez, distesosi sulla sua sinistra.

17' - Fase di studio tra le due squadre.

20' - Bernardeschi, servito nei pressi del vertice destro dell'area piccola avversaria dal lancio filtrante di Bonucci, mette a terra e, di destro, effettua un cross basso al centro per Belotti che, posizionato a centro area, viene anticipato dal tempestivo intervento difensivo di Romero, il quale mette il pallone in calcio d'angolo dalla destra.

21' - Calcio di punizione dai 30m, più o meno all'altezza dell'area di rigore argentina, calciato, con il destro, da Raspadori per Belotti che, posizionato a centro area, conclude a rete. Il colpo di testa in elevazione del numero 9 azzurro è un docile pallonetto che viene comodamente bloccato da un attento Emiliano Martínez.

22' - Ammonito Otamendi nell'Argentina per un tackle falloso ai danni di Emerson Palmieri sui 20m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore argentina.

24' - Calcio di punizione dai 20m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore argentina calciato, con il destro, da Raspadori. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 22 azzurro si infrange addosso alla barriera.

24' - Sugli sviluppi della conclusione precedente, il pallone torna sui piedi di Raspadori che, ancora una volta con il destro, calcia a rete. La conclusione di controbalzo del numero 22 azzurro è deviata in calcio d'angolo dalla sinistra da un vicino difendente argentino.

26' - Messi, dai 25m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, si coordina e, con il mancino, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza del numero 10 argentino è deviata in calcio d'angolo dalla destra dal vicino Bonucci.

27' - Messi, servito nei pressi del dischetto dal passaggio rasoterra di De Paul, controlla con il sinistro e, di destro, calcia repentinamente a rete. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 10 argentino è bloccata a terra da un attento Donnarumma, distesosi sulla sua sinistra.

28' - GOOOOOOOOOOL ARGENTINA!!! Percussione palla al piede, lungo la fascia sinistra, da parte di Messi che, dopo aver aggirato Di Lorenzo, effettua un cross basso al centro, con il destro, dal lato corto sinistro dell'area piccola azzurra per Lautaro Martínez, il quale, inseritosi sul primo palo, calcia a rete. L'esterno destro rasoterra del numero 22 argentino trafigge, nell'angolino basso alla sinistra, l'estremo difensore azzurro, Donnarumma, portando in vantaggio gli uomini di Lionel Sebastián Scaloni.

30' - Barella, approfittando di un controllo difettoso di Lautaro Martínez sulla trequarti argentina, si coordina e, di prima intenzione, calcia a rete. Il fendente destro ad incrociare del numero 18 azzurro è deviato in calcio d'angolo dalla sinistra da un reattivissimo Emiliano Martínez, distesosi sulla sua destra.

35' - L'Argentina gestisce il possesso palla obbligando l'Italia ad abbassare il proprio baricentro.

39' - Ammonito Bonucci nell'Italia per un contrasto aereo falloso ai danni di Messi lungo la fascia destra all'altezza della linea di centrocampo.

44' - L'Italia alza il suo baricentro ma l'Argentina, in maniera piuttosto organizzata, non concede grandi spazi agli avversari.

45' - L'arbitro, il cileno Piero Daniel Maza Gómez, assegna due (2) minuti di recupero.

45'+1 - GOOOOOOOOOOL ARGENTINA!!! Di María, servito sul filo del fuorigioco dal passaggio rasoterra filtrante di Lautaro Martínez, lascia sul posto Chiellini e, dai pressi del dischetto, calcia a rete. Il pallonetto ad incrociare del numero 11 argentino, eseguito con il mancino, trafigge l'estremo difensore azzurro, Donnarumma, in uscita consentendo agli uomini di Lionel Sebastián Scaloni di raddoppiare.

45'+2 - Termina il primo tempo. L'Italia è sotto 2-0 contro l'Argentina all'intervallo.

SECONDO TEMPO

46' - Doppio cambio Italia: escono Chiellini, Bernardeschi e Belotti, entrano Lazzari, Locatelli e Scamacca.

46' - Inizia la ripresa: batterà l'Italia.

50' - L'Argentina continua a spingere costringendo l'Italia a difendersi nella sua metà campo.

56' - Donnarumma, messo in evidente difficoltà dal retropassaggio di Bonucci, si allunga con il destro 

59' - Sugli sviluppi di una corta respinta della retroguardia argentina, il pallone arriva a Locatelli che, dai 25m in posizione centrale, si coordina e, di destro, calcia a rete. La conclusione di controbalzo del numero 5 azzurro, dopo essere stata deviata da un vicino difendente avversario, termina comodamente tra le braccia di un attento Emiliano Martínez, posizionato centralmente.

60'Di María, servito lungo la fascia destra all'altezza del vertice dell'area di rigore avversaria dal lancio filtrante di Romero, mette a terra, si accentra mettendo a sedere Emerson Palmieri e, con il mancino, calcia a rete. La conclusione a giro del numero 11 argentino è tolta dal sette alla sinistra da un reattivissimo Donnarumma, che devia il pallone in calcio d'angolo dalla sinistra.

61' - Calcio d'angolo dalla sinistra calciato, con il mancino, da Messi per Di María che, posizionato sui 20m centralmente, si coordina e, con il mancino, calcia a rete. La volée del numero 11 argentino è respinta da un attentissimo Donnarumma, posizionato centralmente.

62' - Quarto cambio Italia: esce Pessina, entra Spinazzola.

64' - Messi, dai pressi del vertice destro dell'area piccola avversaria, effettua un cross basso al centro, con l'esterno del piede sinistro, per l'accorrente Lo Celso che, inseritosi sul secondo palo, calcia a rete. Il mancino a mezz'altezza del numero 20 argentino, eseguito a porta semi-spalancata, termina clamorosamente sull'esterno della rete.

66' - Percussione palla al piede da parte di Messi che, giunto nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, si coordina e, con il mancino, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza del numero 10 argentino è deviata in calcio d'angolo dalla sinistra da un attento Donnarumma, posizionato centralmente.

67' - Messi, servito sui 20m in posizione centrale dal passaggio rasoterra del vicino De Paul, controlla, lascia Emerson Palmieri sul posto e, di destro, calcia a rete. La conclusione rasoterra ad incrociare del numero 10 argentino è bloccata a terra da un attento Donnarumma, posizionato centralmente.

69' - Messi, dai 20m in posizione centrale, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La violenta conclusione a mezz'altezza ad incrociare del numero 10 argentino è respinta da un reattivissimo Donnarumma, distesosi sulla sua destra.

72' - Ammonito Di Lorenzo nell'Italia per un fallo ai danni di Messi sui 25m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore azzura.

74' - Calcio di punizione dai 25m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore azzurra calciato, con il mancino, da Messi. La conclusione a giro del numero 10 argentino termina alta a alto del sette alla sinistra.

76' - Primo cambio Argentina: esce De Paul, entra Palacios.

77' - Quinto e ultimo cambio Italia: esce Emerson Palmieri, entra Bastoni.

77' - Ammonito Barella nell'Italia per un fallo a centrocampo ai danni di Di María.

81' - Lo Celso, servito nei pressi del vertice destro dell'area piccola avversaria, controlla, prende la mira e, con il mancino, calcia a rete. La conclusione a giro del numero 20 argentino è intercettata, di testa, dal vicino Bastoni.

82' - Messi, servito a centro area dal passaggio rasoterra di Palacios, controlla spalle alla porta e, con il mancino, calcia a rete in girata. La conclusione a mezz'altezza del numero 10 argentino è murata da un vicino difendente azzurro.

85' - Doppio cambio Argentina: escono RomeroLautaro Martínez, entrano Pezzella e Julián Álvarez.

87'Julián Álvarez, posizionato centralmente lungo la trequarti avversaria, vede Donnarumma leggermente fuori dai pali e, di destro, calcia a rete. Il pallonetto del numero 9 argentino è bloccato, in due tempi, dal numero 1 azzurro, posizionato nei pressi del palo alla destra.

90' - Doppio cambio Argentina: escono Lo CelsoDi María, entrano Dybala e Nico González.

90' - L'arbitro, il cileno Piero Daniel Maza Gómez, assegna quattro (4) minuti di recupero.

90'+4 - GOOOOOOOOOOL ARGENTINA!!! Percussione centrale, palla al piede, da parte di Messi che, giunto a limite dell'area di rigore avversaria, viene contrastato da Di Lorenzo generando un rimpallo che serve il vicino Dybala, il quale, dai pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite, controlla, prende la mira e, con il mancino, calcia a rete. La conclusione rasoterra ad incrociare del numero 21 argentino trafigge, nell'angolino basso alla destra, l'estremo difensore azzurro, Donnarumma, consentendo agli uomini di Lionel Sebastián Scaloni di portarsi sul 3-0.

90'+4 - Termina a Wembley (Inghilterra). L'Italia perde 3-0 contro l'Argentina nella Finalissima 2022.