Gravina: «La Nazionale di calcio è patrimonio di tutti gli italiani»

Il Presidente della FIGC ha parlato sul sito ufficiale della Federazione ed al TG Sport Speciale per celebrare i 110 anni della Nazionale italiana di calcio
15.05.2020 20:00 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: figc.it/TG Sport Speciale
© Getty Images
© Getty Images

Gabriele Gravina, Presidente della FIGC, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it) in merito ai 110 anni della Nazionale italiana di calcio:

«La Nazionale di calcio è patrimonio di tutti gli italiani; da 110 anni rappresenta un elemento di coesione sociale e un moltiplicatore di emozioni che non ha mai smesso di appassionare, nemmeno nei momenti più difficili della storia del nostro Paese. L’auspicio è rivedere presto in campo la Nazionale di Mancini, per continuare a scrivere nuove pagine di questo splendido racconto. Celebriamo il passato guardando con fiducia al futuro».

«Sono ottimista, come credo lo sia anche Roberto Mancini. Guardando al futuro - prosegue il Presidente federale durante il TG 2 Sport Speciale condotta da Luca Di Bella ed Enrico Varriale - l’Italia può aggiungere un altro importante trofeo alla sua storia e alla sua bacheca, coinvolgendo tutto il mondo del calcio e con l’aiuto dei nostri tifosi. Peraltro ci proiettiamo al 2021, abbandonando questo anno bisestile che si sta rivelando triste per tutti quanti. Abbiamo una squadra molto giovane e avremo un anno di esperienza in più a nostro vantaggio».