Nicolato: «Abbiamo dominato. Lussemburgo? Sarà una partita vera»

Il CT azzurro ha parlato ai microfoni di Rai Sport al termine dell'amichevole internazionale #ItaliaMoldavia vinta per 4-0 dagli Azzurrini
06.09.2019 20:40 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Rai Sport
© Getty Images
© Getty Images

Paolo Nicolato, CT dell'Italia Under 21, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport al termine dell'amichevole internazionale odierna, che ha visto gli Azzurrini vincere per 4-0 contro i pari categoria della Moldavia (Italia U21 vs Moldavia U21 4-0, 6 settembre 2019) presso lo Stadio "Angelo Massimino" di Catania (CT):

«Dobbiamo ancora trovare delle soluzioni - dichiara il Commissario Tecnico azzurro -. Abbiamo dominato la partita ma possiamo e dobbiamo migliorare. È stata la nostra prima volta, ma vedo che c'è la voglia di far bene. Abbiamo cercare di applicare quei concetti che abbiamo provato sul campo. Vedremo come andrà nel proseguimento del cammino».

«Nel primo tempo li abbiamo fatti correre - prosegue Nicolato -, quindi, nel secondo tempo, hanno trovato più difficoltà nel difendere le ampiezze. Il merito di aver trovato una squadra più stanca nella ripresa va dato a chi è sceso in campo nella prima frazione».

Sull'atteggiamento in campo degli Azzurrini: «Si sono espressi bene, sono stati aggressivi ed hanno cercato di spingere. Il loro atteggiamento mi piace. Devo dire che questi sono dei ragazzi speciali e spero che continuino così perché questo tipo di atteggiamento non può portargli altro che delle soddisfazioni».

Sulla 1ª giornata del Gruppo 1 della fase di qualificazione alla fase finale alla UEFA European Under-21 Championship Hungary and Slovenia 2021 contro il Lussemburgo in programma martedì 10 settembre alle ore 18:30 presso lo Stadio "Teofilo Patini" di Castel di Sangro (AQ): «Sarà una partita diversa, una partita vera. In questo momento della stagione la condizione è sempre un po' approssimativa, quindi ci aspetteranno delle difficoltà, ma, piano piano, cercheremo di superare per costruire qualcosa di importante».