Piscedda: «Abbiamo ripreso una partita difficile»

 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 136 volte
Piscedda: «Abbiamo ripreso una partita difficile»

Massimo Piscedda, CT della B Italia, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al termine dell'amichevole internazionale odierna, che ha visto gli Azzurrini pareggiare per 2-2 contro la FNL Russia (B Italia vs FNL Russia 2-2, 28 novembre 2017) presso lo Stadio "Ottavio Bottecchia" di Pordenone (PN):

«Abbiamo ripreso una partita difficile - afferma il Commissario Tecnico azzurro -. Sul 2-0 per la FNL Russia, invece di scoprirci alla ricerca del pari ci siamo riorganizzati riuscendo a riaprire la partita sul finire del primo tempo. All'intervallo i ragazzi mi hanno detto che ce l'avrebbero fatta a riprendere la partite e ce l'hanno fatta. Penso di poter dire, viste le azioni di entrambe le squadre, che si stata una partita abbastanza gradevole».

«Non faccio nomi - risponde Piscedda ad esplicita domanda -. Sono contento di aver fatto esordire Stoppa (Novara Calcio, ndr), un classe 2000. In generale sono tutti ragazzi, alcuni che conoscevo altri no, la cui formazione calcistica passa per queste difficoltà riprendendo queste partite contro una squadra molto strutturata e forte fisicamente, come la FNL Russia. Faccio i complimenti a tutti perché ci sono riusciti».

Sui cambi effettuati, specialmente a centrocampo, all'intervallo: «Mi dispiace parlare di moduli, ma il nostro 4-3-3 contro il loro 4-2-3-1 incontrava difficoltà perché non riuscivamo ad alazarci con le nostre mezzali creandoci alcune difficoltà in mezzo al campo. Dopo i cambi ci siamo messi un pochino meglio, c'abbiamo messo probabilmente più voglia di recuperare una situazione di svantaggio e, per nostra fortuna e bravura, ci siamo riusciti».

Sulla Russia: «Sono sette anni che non riescono a batterci, un po' sono dispiaciuto per loro (ride, ndr). Evidentemente riusciamo sempre a fare qualcosa in più di loro per evitare la sconfitta».