Belotti: «Il Liechtenstein mi porta bene. Io e Ciro non siamo rivali»

L'attaccante azzurro ha parlato al termine di Liechtenstein-Italia 0-5 valevole per l'8ª giornata del Gruppo J delle #EuropeanQualifiers #UEFAEuro2020
15.10.2019 23:10 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: uefa.com
© Getty Images
© Getty Images

Andrea Belotti, attaccante classe '93 del Torino FC, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Union of European Football Associations (uefa.com), al termine dell'8ª giornata del Gruppo J del Round 1 delle European Qualifiers a UEFA Euro 2020, che ha visto l'Italia (Nazionale A) del CT Roberto Mancini vincere per 5-0 contro il Liechtenstein (Liechtenstein vs Italia 0-5, 15 ottobre 2019) presso il Rheinpark Stadion di Vaduz (Liechtenstein):

«Il Liechtenstein mi porta bene - dichiara l'azzurro -, soprattutto giocare in questo campo, dove ho segnato due doppiette, sono molto contento soprattutto per la prestazione della squadra. Abbiamo cercato di fare quello che ci aveva chiesto il mister e sicuramente nel secondo tempo ci siamo riusciti meglio. Io e Ciro (Immobile ndr) non siamo rivali, siamo due amici siamo in camera insieme e stiamo spesso insieme anche quando non c'è la Nazionale. Adesso si vede che c'è un'Italia con più convinzione e voglia di fare quello che ci chiede il mister, noi le sue idee le abbiamo subito fatto nostre. Dopo quello che abbiamo passato due anni fa, c'è grandissima voglia di riscatto in tutti noi».