Calabresi: «Se siamo secondi un motivo c'è. Speriamo in buone notizie»

L'azzurrino commenta la vittoria per 3-1 contro il Belgio nella 3ª giornata del Gruppo A della fase a gironi della fase finale di #U21EURO #Italy2019
22.06.2019 23:30 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Rai Sport
© Getty Images
© Getty Images

Arturo Calabresi, difensore classe '96 del Bologna FC 1909, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport al termine della 3ª giornata del Gruppo A della fase a gironi della fase finale della UEFA European Under-21 Championship Italy 2019, che ha visto l'Italia Under 21 del CT Luigi Di Biagio ha vinto per 3-1 contro i pari categoria del Belgio (Belgio U21 vs Italia U21 1-3, 22 giugno 2019) presso il Mapei Stadium - Città del Tricolore di Reggio Emilia (RE):

«È un peccato - dichiara l'azzurrino - perché per il gioco che abbiamo espresso e per l'atteggiamento che abbiamo avuto meritavamo, forse, qualcosa in più. Fortuna e sfortuna, purtroppo, non esistono. Se siamo secondi un motivo c'è: potevamo fare meglio la partita con la Polonia (Italia U21 vs Polonia U21 0-1, 19 giugno 2019). È inutile, però, stare qui a recriminare. Aspettiamo e speriamo che arrivino buone notizie dagli altri gironi».

Sul possibile pareggio "biscotto" tra Francia e Romania nel Gruppo C: «Non bisogna pensar male. Questo è uno sport e, nello sport, si gioca. Sarà una partita che entrambe, sicuramente, si giocheranno. Non mi aspetto nessun "biscotto", si giocheranno la partita. Se finirà pari usciremo a testa alta, se, invece, vincerà una delle due faremo i conti e vedremo».