EUROPEAN QUALIFIERS - Italia vs Bosnia ed Erzegovina 2-1

L'Italia vince per 2-1 contro la Bosnia ed Erzegovina nella 4ª giornata del Gruppo J del Round 1 delle European Qualifiers a UEFA Euro 2020
11.06.2019 20:05 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
© Alessandro Paoli
© Alessandro Paoli

Nella 4ª giornata del Gruppo J del Round 1 delle European Qualifiers a UEFA Euro 2020 l'Italia del CT Roberto Mancini vince per 2-1 contro la Bosnia ed Erzegovina del selezionatore Robert Prosinečki.

Segue l'evento per Tutto Nazionali, in diretta su Rai 1 + HD, il Direttore ALESSANDRO PAOLI

UEFA EURO 2020

EUROPEAN QUALIFIERS

ROUND 1

GRUPPO J

1ª GIORNATA (Sabato 23 Marzo 2019)
Ore 20:45 - Liechtenstein vs Grecia 0-2
Ore 20:45 - Italia vs Finlandia 2-0
Ore 20:45 - Bosnia ed Erzegovina vs Armenia 2-1

2ª GIORNATA (Martedì 26 Marzo 2019)
Ore 18:00 - Armenia vs Finlandia 0-2
Ore 20:45 - Italia vs Liechtenstein 6-0
Ore 20:45 - Bosnia ed Erzegovina vs Grecia 2-2

3ª GIORNATA (Sabato 8 Giugno 2019)
Ore 18:00 - Finlandia vs Bosnia ed Erzegovina 2-0
Ore 18:00 - Armenia vs Liechtenstein 3-0
Ore 20:45 - Grecia vs Italia 0-3

4ª GIORNATA (Martedì 11 Giugno 2019)
Ore 20:45
 - Liechtenstein vs Finlandia 0-2
Ore 20:45 - Italia vs Bosnia ed Erzegovina 2-1
Ore 20:45 - Grecia vs Armenia 2-3 (LIVE)

CLASSIFICA
1° - Italia - 12 punti - PG: 4 - V: 4 - P: 0 - S: 0 - GF: 13 - GS: 1 - DR: 12
2° - Finlandia - 9 punti - PG: 4 - V: 3 - P: 0 - S: 1 - GF: 6 - GS: 2 - DR: 4
3° - Armenia - 6 punti - PG: 4 - V: 2 - P: 0 - S: 2 - GF: 7 - GS: 6 - DR: 1
4° - Grecia - 4 punti - PG: 4 - V: 1 - P: 1 - S: 2 - GF: 6 - GS: 8 - DR: -2
5° - Bosnia ed Erzegovina - 4 punti - PG: 4 - V: 1 - P: 1 - S: 2 - GF: 5 - GS: 7 - DR: -2
6° - Liechtenstein - 0 punti - PG: 4 - V: 0 - P: 0 - S: 4 - GF: 0 - GS: 13 - DR: -13

PG: partite giocate - V: vittorie - P: pareggi - S: sconfitte - GF: gol fatti - GS: gol subiti - DR: differenza reti

TABELLINO

UEFA Euro 2020 | European Qualifiers | Round 1 | Gruppo J | 4ª Giornata

Martedì 11 Giugno 2019 - ore 20:45

Juventus Stadium di Torino (TO)

Italia vs Bosnia ed Erzegovina 2-1

ITALIA (4-3-3) : Sirigu; Mancini G. (66' De Sciglio), Bonucci, Chiellini (C), Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi (80' Belotti), Quagliarella (46' Chiesa), Insigne.
A disp.: Cragno (GK), Gollini (GK), Pellegrini, El Shaarawy, Romagnoli, Sensi, Florenzi, Immobile, Cristante.
All.: Mancini R.


 

BOSNIA ED ERZEGOVINA (4-3-3) : Šehić; Todorović, Bičakčić, Zukanović, Čivić (71' Nastić); Bešić, Pjanić, Sarić; Višća, Džeko (C), Gojak (80' Cimirot).
A disp.: Kovačević (GK), Pirić (GK), Memišević, Duljević, Šunjić, Bajić, Prevljak, Vrančić, Zakarić, Milošević.
All.: Prosinečki.
 

Arbitro: Javier Estrada Fernández (Spagna).
Assistente 1: Javier Rodríguez Echavarri (Spagna).
Assistente 2: Teodoro Sobrino Magán (Spagna).
Quarto Ufficiale: Ricardo de Burgos Bengoetxea (Spagna).

Marcatori: 32' Džeko (Bosnia ed Erzegovina), 49' Insigne (Italia), 86' Verratti (Italia).

Ammoniti: 14' Jorginho (Italia), 43' Bešić (Bosnia ed Erzegovina), 44' Čivić (Bosnia ed Erzegovina), 63' Sarić (Bosnia ed Erzegovina), 90'+2 Džeko (Bosnia ed Erzegovina).
Espulsi: -

Note: recupero 0'pt,4'st. Calci d'angolo: 5-3. Temperatura: 21°C (Parzialmente nuvoloso).

Spettatori: -

CRONACA LIVE DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO

0' - Calcio d'inizio: batterà la Bosnia ed Erzegovina.

3' - Sugli sviluppi di una corta respinta della retroguardia bosniaca, il pallone arriva a Quagliarella che, dai 25m in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. Il destro rasoterra ad incrociare del numero 21 azzurro termina di poco a lato alla sinistra della porta avversaria.

5' - Calcio d'angolo dalla destra calciato, con il destro, da Pjanić per Čivić che, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola azzurra, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 2 bosniaco termina di poco alto a lato alla sinistra della porta avversaria.

10' - Fase di studio tra le due squadre.

14' - Ammonito Jorginho nell'Italia per una vistosa trattenuta a centrocampo ai danni di Pjanić.

17' - Bernardeschi, dopo aver ricevuto palla nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il sinistro a mezz'altezza di controbalzo del numero 20 azzurro è murato dalle maglie della retroguardia bosniaca.

18'Višća, servito nei pressi del vertice destro dell'area piccola avversaria dal sinistro rasoterra filtrante di Džeko, calcia a rete. Il destro a mezz'altezza ad incrociare del numero 8 bosniaco è deviato in calcio d'angolo dalla destra dall'intervento in scivolata, con il sinistro, di Bonucci.

20'Todorović, dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il mancino, per Džeko che, inseritosi a limite dell'area piccola azzurra all'altezza del primo palo, calcia a rete di prima intenzione. Il sinistro al volo del numero 11 bosniaco termina alto a lato alla destra della porta avversaria.

23'Todorović, dopo essersi accentrato dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. L'interno sinistro rasoterra a giro del numero 4 bosniaco è bloccato a terra dall'estremo difensore azzurro, Sirigu, distesosi sulla sua sinistra.

25'Bešić, dopo aver ricevuto palla sui 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza del numero 7 bosniaco termina a alto alla destra della porta azzurra.

26'Insigne, dopo essersi accentrato dalla fascia sinistra, calcia a rete. Il destro a mezz'altezza a giro del numero 10 azzurro, scagliato dai 25m all'altezza dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, termina a lato alla destra della porta bosniaca.

31' - Prosegue la fase di studio tra le due squadre con l'Italia, in questo momento della gara, più propositiva della Bosnia ed Erzegovina in fase offensiva.

32' - GOOOOOOOOOOL BOSNIA ED ERZEGOVINA!!! Višća, meravigliosamente servito nei pressi del vertice destro dell'area piccola avversaria dal colpo di tacco di prima intenzione di Bešić, controlla a seguire e, di destro, serve un preciso rasoterra al centro per l'accorrente Džeko che, inseritosi centralmente, anticipa Gianluca Mancini e, di sinistro, realizza il tap in vincente in scivolata portando in vantaggio la Bosnia ed Erzegovina.

36' - Chiellini, servito nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria dal lancio filtrante di Insigne, manca la conclusione a rete, con il sinistro in scivolata, facendo terminare il pallone tra le braccia di un attentissimo Šehić.

41' - Quagliarella, dopo aver ricevuto palla sui 20m in posizione centrale da Barella, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. Il destro rasoterra ad incrociare del numero 21 azzurro è tolto dall'angolino basso alla sinistra della porta avversaria dall'intervento in tuffo dell'estremo difensore bosniaco, Šehić, che devia il pallone in calcio d'angolo dalla sinistra.

42' - Bernardeschi, dopo aver ricevuto palla sui 25m in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. Il sinistro a mezz'altezza a giro del numero 20 azzurro è bloccato dall'estremo difensore bosniaco, Šehić, posizionato centralmente.

43' - Ammonito Bešić nella Bosnia ed Erzegovina per un fallo lungo la fascia sinistra ai danni di Verratti.

44' - Ammonito Čivić nella Bosnia ed Erzegovina per un fallo precedente ai danni di Bernardeschi.

45' - Termina il primo tempo. L'Italia è sotto per 1-0 contro la Bosnia ed Erzegovina all'intervallo.

SECONDO TEMPO

46' - Primo cambio Italia all'intervallo: esce Quagliarella, entra Chiesa.

46' - Inizia la ripresa: batterà l'Italia.

47'Bešić, dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di destro, crossa al centro per Sarić che, inseritosi a limite dell'area piccola azzurra all'altezza del primo palo, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 21 bosniaco termina a lato alla sinistra della porta avversaria.

49' - GOOOOOOOOOOL ITALIA!!! Calcio d'angolo dalla destra calciato, con il mancino, da Bernardeschi per Insigne che, dai pressi dell'intersezione sinistra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete di prima intenzione. Il destro al volo del numero 10 azzurro trafigge l'estremo difensore bosniaco, Šehić, sulla sinistra consentendo agli Azzurri di pareggiare.

52' - Džeko, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per Čivić che, posizionato nei pressi del lato corto sinistro dell'area piccola azzurra, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione ad incrociare del numero 2 bosniaco è respinto dal colpo di testa di Chiellini, posizionato al centro dell'area piccola italiana.

55'Sarić, dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione rasoterra del numero 21 bosniaco termina a lato alla destra della porta azzurra.

57'Višća, dopo aver ricevuto palla nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria da Džeko, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La violenta conclusione del numero 8 bosniaco è tolta dal sette alla destra della porta azzurra dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore avversario, Sirigu, che devia il pallone in calcio d'angolo dalla destra.

59'Džeko, dopo essersi accentrato dal lato corto sinistro dell'area di rigore avversaria, lascia sul posto un paio di avversaria e, di destro, calcia a rete. Il destro rasoterra a giro del numero 11 bosniaco è murato involontariamente dal compagno Višća, caduto al centro dell'area piccola azzurra.

63' - Ammonito Sarić nella Bosnia ed Erzegovina per un fallo a centrocampo ai danni di Chiesa.

66' - Sugli sviluppi di un calcio d'angolo dalla sinistra calciato, con il mancino, da Bernardeschi respinto dalla retroguardia bosniaca, il pallone arriva a Barella che, dai 25m in posizione centrale, calcia a rete. Il destro del numero 18 azzurro termina abbondantemente alto sopra la traversa centralmente.

66' - Secondo cambio Italia: esce Gianluca Mancini, entra De Sciglio.

68' - Calcio di punizione dalla fascia destra, più o meno all'altezza della linea di centrocampo, calciato, con il destro, da Pjanić per Džeko che, posizionato spalle alla porta lungo la fascia destra all'altezza del vertice dell'area di rigore avversaria, effettua una sponda, con il petto, per l'accorrente Višća, il quale, dopo un bel controllo a seguire, calcia a rete. L'esterno destro a giro del numero 8 bosniaco termina di poco a lato alla sinistra della porta azzurra.

70' - Barella, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il mancino, per Insigne che, inseritosi nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola bosniaca, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 10 azzurro è deviato in calcio d'angolo dalla sinistra da un attento Šehić.

71' - Primo cambio Bosnia ed Erzegovina: esce Čivić, entra Nastić.

72' - Calcio d'angolo dalla sinistra calciato, con il mancino, da Bernardeschi per Chiellini che, inseritosi prepotentemente a centro area, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa del numero 3 azzurro è respinto dall'estremo difensore bosniaco, Šehić, posizionato centralmente.

75' - Tentativo dalla distanza da parte di Bonucci. Il destro del numero 19 azzurro, scagliato dai 30m in posizione centrale, termina a lato alla sinistra della porta bosniaca.

76' - Percussione palla al piede da parte di Chiesa che, giunto nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria, calcia a rete. Il sinistro rasoterra ad incrociare del numero 14 azzurro è murato dall'intervento di un difensore bosniaco.

80' - Cambi da ambo le parti. Nell'Italia: esce Bernardeschi, entra Belotti. Nella Bosnia ed Erzegovina: esce Gojak, entra Cimirot.

84' - Chiellini, dai pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, serve un preciso rasoterra, con il sinistro, per l'accorrente Jorginho che, dai 25m in posizione centrale, calcia a rete di prima intenzione. Il destro a mezz'altezza del numero 8 azzurro è bloccato dall'estremo difensore bosniaco, Šehić, posizionato centralmente.

85' - De Sciglio, dai 25m all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il destro rasoterra del numero 2 azzurro è bloccato a terra dall'estremo difensore bosniaco, Šehić, posizionato centralmente.

86' - GOOOOOOOOOOL ITALIA!!! Insigne, dopo essersi accentrato dal lato corto sinistro dell'area di rigore avversaria, serve un preciso rasoterra all'indietro, con il mancino, per Verratti che, dai pressi del vertice sinistro dell'area piccola bosniaca, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. L'interno destro rasoterra a giro del numero 6 azzurro trafigge l'estremo difensore avversario, Šehić, nell'angolino basso alla destra portando in vantaggio gli Azzurri.

90' - L'arbitro, lo spagnolo Javier Estrada Fernández, assegna quattro (4) minuti di recupero.

90'+2 - Ammonito Džeko nella Bosnia ed Erzegovina per proteste.

90'+4 - Insigne, dopo aver ricevuto palla nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola avversaria da Chiesa, calcia a rete. Il violento sinistro del numero 10 azzurro termina di poco alto a lato del sette alla sinistra della porta bosniaca.

90'+4 - Termina a Torino (TO). L'Italia vince per 2-1 contro la Bosnia ed Erzegovina nella 4ª giornata del Gruppo J del Round 1 delle European Qualifiers a UEFA Euro 2020.