Mancini: «Una vittoria sarebbe il massimo. Grecia? Non sarà semplice»

Il CT della Nazionale A ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante la conferenza stampa in vista della partita contro la Grecia #EuroQualifiers
11.10.2019 19:00 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: figc.it
© Getty Images
© Getty Images

Roberto Mancini, CT dell'Italia (Nazionale A), ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), durante la conferenza stampa svoltasi quest'oggi, venerdì 11 ottobre, alle ore 17:00 presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico di Roma (RM):

«Dobbiamo superare lo scoglio della Grecia e non sarà semplice - dichiara il Commissario Tecnico azzurro -. Ha cambiato allenatore e non sappiamo come giocherà, ma per noi non dovrà cambiare niente: dobbiamo vincere questa partita molto importante. Vogliamo andare a Euro2020, fare bene e arrivare fino in fondo perché il campionato d'Europa manca da tempo nella bacheca dell'Italia».

«Una vittoria sarebbe il massimo - prosegue Mancini - ma l'obiettivo principale sono gli Europei, la prima competizione importante che avremo: da tanto tempo questo trofeo manca nella nostra bacheca».

Sul lavoro svolto sin qui con la Nazionale A: «Sinceramente quando presi la Nazionale non pensavo assolutamente a cosa poteva accadere in questi quindici mesi. Avevo altri pensieri: era importante conoscere meglio i giocatori, mi sono concentrato sul loro inserimento. Non siamo mai stati in difficoltà, neppure nelle due partite perse contro Francia e Portogallo. Già nella Nations League abbiamo giocato un calcio diverso, facendo progressi passo dopo passo. Il merito è dei ragazzi, hanno trovato un buon feeling, sono stati bravi».

Sui dubbi di formazione: «Bernardeschi (Juventus FC, ndr) o Barella (FC Internazionale, ndr)? È l'unico dubbio di formazione».

Sull'espulsione dell'attaccante, classe 2000, Moise Bioty Kean dell'Everton FC durante la 2ª giornata del Gruppo 1 della fase di qualificazione alla fase finale della UEFA European Under-21 Championship Hungary-Slovenia 2021 contro la Repubblica d'Irlanda (Repubblica d'Irlanda U21 vs Italia U21 0-0, 10 ottobre 2019): «Mi dispiace, sembra ci sia sempre dentro lui a queste situazioni. Penso sia stato un po' sfortunato, ma deve anche fare più attenzione».