Azzurri in visita a ponte Morandi. Toti: «Giocare a Genova è un segnale importante»

09.10.2018 19:45 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 128 volte
Fonte: figc.it
© Getty Images
© Getty Images

La Federazione Italiana Giuoco Calcio, tramite il proprio sito ufficiale (figc.it), ha reso noto che la Nazionale A del CT Roberto Mancini, dopo il suo arrivo presso l'Aeroporto di Genova-Sestri (GOA) intorno alle ore 17:15, ha fatto visita al ponte Morandi depositando una corona di fiori e osservando un minuto di raccoglimento in memoria delle 43 vittime della tragedia che, lo scorso 14 agosto, ha colpito la città di Genova (GE).

La delegazione azzurra è stata accolta da Giovanni Toti (Presidente della Regione Liguria): «Giocare a Genova è un segnale importante, che permette di mantenere i riflettori accesi sulla città. Ringraziamo di cuore tutti voi».

La visita nel luogo del crollo, preceduta da quella di una delegazione dell'Ucraina, è solamente la prima di una serie di iniziative indette dalla FIGC in accordo con l'amministrazione comunale e regionale.

Gli Azzurri, durante il Walk Around presso lo Stadio "Luigi Ferraris" di Genova (GE), hanno incontrato un centinaio tra bambini e ragazzi della Zona Rossa della città e i 9 orfani della tragedia, ai quali è stata destinata una borsa di studio per i prossimi tre anni.

Durante la conferenza stampa, invece, il CT della Nazionale A, Roberto Mancini, ha ricevuto la maglia della Protezione Civile da Giacomo Giampedrone (Assessore della Regione Liguria) e una maglia con la scritta mentre l'attaccante, classe '93, Gianluca Caprari dell'UC Sampdoria e il difensore, classe '86, Domenico Criscito del Genoa CFC hanno ricevuto una maglia con la scritta "Genova nel cuore" da Ilaria Cavo (Assessore del Comune di Genova) e Stefano Anzalone (Consigliere del Comune di Genova) in segno di ringraziamento per tutte le azioni intraprese dalla FIGC a sostegno del territorio.

Domani, mercoledì 10 ottobre, la FIGC ha invitato ad assistere all'amichevole internazionale Italia vs Ucraina, in programma mercoledì 10 ottobre alle ore 20:45 [diretta televisiva Rai 1] presso lo Stadio "Luigi Ferraris" di Genova (GE), i cittadini costretti a lasciare la propria abitazione in seguito al crollo del ponte. Le squadre entreranno in campo accompagnate dai player escort, che indosseranno le maglie con la scritta "Genova nel cuore" e lo stesso messaggio sarà riportato sulle maglia della Nazionale personalizzata per quest'occasione particolare. Nel corso della partita, trasmessa in diretta da Rai 1, saranno fornite tutte le indicazioni per favorire le donazioni da parte dei telespettatori, mentre al 43' verranno ricordate tutte le vittime con il coinvolgimento del pubblico.