Jorginho: «Sono andato convinto sul rigore. Fiducioso per il futuro»

07.09.2018 23:41 di Giuseppe Frisone  articolo letto 36 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Jorginho: «Sono andato convinto sul rigore. Fiducioso per il futuro»

Ai microfoni di RaiSport, Jorginho ha ripercorso il pari tra Italia e Polonia, partendo dall'episodio del rigore: «No, non ho avuto paura di calciarlo. Ero fiducioso, sono andato convinto di far gol e così è andata».

Tanti errori nel primo tempo: «Non siamo riusciti a imprimere ritmo. Io ho sbagliato anche parecchio a livello di passaggio, ma ci vuole tempo. Sono fiducioso, perché vedo una squadra che cerca di vincere, che gioca a calcio e che pressa. Credo che questo sia importante e che siamo sulla strada giusta».

Non è stata la tua miglior partita: «Mi hanno marcato ad uomo quindi era difficile, ho cercato di portar via l'uomo per far giocare i compagni. Se sono pressato, non posso rischiare di perdere la palla. Non è la mia miglior partita, certo: però ho cercato di fare del mio meglio, creando spazi per i miei compagni. Zielinski mi ha corso dietro per tutta la partita ed è uscito stremato».