PAGELLE ITALIA vs UCRAINA 1-1 - Chiellini leader. Bernardeschi incisivo

10.10.2018 23:40 di Alessandro Paoli Twitter:   articolo letto 1466 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
PAGELLE ITALIA vs UCRAINA 1-1 - Chiellini leader. Bernardeschi incisivo

DONNARUMMA G., voto 6 - Compie una serie di interventi, alcuni buoni altri meno, incassando, suo malgrado, un gol.

FLORENZI, voto 6 - Corre regolarmente lungo la fascia destra non commettendo grosse sbavature in fase difensiva (dall'84' PICCINI, sv - Sostituisce Florenzi nel finale debuttando ufficialmente in Nazionale A).

BONUCCI, voto 6,5 - Gioca al fianco di Chiellini sfiorando, con un colpo di testa in elevazione, la rete personale.

CHIELLINI, voto 6,5 - Capeggia la retroguardia azzurra conferendo sicurezza all'intera squadra.

BIRAGHI, voto 5,5 - Percorre la corsia di sinistra pensando, suo malgrado, più ad attaccare che a difendere (dall'88' CRISCITO, sv - Subentra nel finale a Biraghi non riuscendo, per questioni di tempo, a farsi notare).

VERRATTI, voto 6 - Interpreta diligentemente il ruolo di mezzala non prendendosi particolari responsabilità (dal 70' BONAVENTURA, voto 6 - Prende il posto di Verratti giocando, in maniera disciplinata, in mezzo al campo).

JORGINHO, voto 6 - Gestisce un cospicuo numero di palloni dando il giusto ordine alla mediana di Mancini.

BARELLA, voto 6,5 - Conferisce dinamismo ed intraprendenza al centrocampo azzurro cercando, e non trovando, il gol (dal 78' PELLEGRINI LO., sv - Sostituisce Barella non avendo modo, nel tempo a sua disposizione, di farsi notare).

BERNARDESCHI, voto 7 - Crea diversi pericoli alla retroguardia ucraina dando origine alla rete dell'1-0 azzurro (dal 56' IMMOBILE, voto 6 - Subentra a Bernardeschi tentando, in pieno recupero, la via del gol).

INSIGNE, voto 6 - Ricopre il ruolo di finto centravanti impensierendo, meno del previsto, la difesa ucraina (dal 78' BERARDI, sv - Prende il posto di Insigne non riuscendo a farsi notare nei minuti a sua disposizione).

CHIESA, voto 6,5 - Punta costantemente l'uomo creando diversi grattacapi alla retroguardia avversaria.

All. MANCINI, voto 6 - Pareggia contro una buona Ucraina concretizzando meno di quanto avrebbe voluto.