Zoratto: «Partite equilibrate. Scotti? È un ragazzo interessante»

Il CT dell'Italia U16 ha parlato al termine dell'amichevole internazionale odierna pareggiata 1-1 contro i pari categoria dell'Ungheria a Tirrenia
14.04.2022 16:30 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: figc.it
Daniele Zoratto
Daniele Zoratto
© foto di Getty Images

Il Commissario Tecnico dell'Italia Under 16, Daniele Zoratto, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it) al termine dell'amichevole internazionale odierna, che ha visto gli Azzurrini pareggiare 1-1 contro i pari categoria dell'Ungheria (Italia U16 vs Ungheria U16 1-1, 14 aprile 2022) presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (PI):

«Due partite equilibrate - dichiara il CT azzurro - soprattutto la prima, dove episodi ed errori hanno condizionato il risultato. Nelle due gare ho schierato due squadre diverse: lo scopo era quello di valutare ex novo tanti giocatori e la loro valenza internazionale, in vista del torneo UEFA che giocheremo in Portogallo agli inizi di maggio. È una manifestazione importante, a cui partecipano Stati Uniti, Portogallo e Belgio (le gare si disputeranno nell’ordine il 5, 7 e 10 maggio a Covilhã e dintorni) e vogliamo arrivarci al massimo delle nostre potenzialità».

Sull'attaccante, classe 2006, Filippo Scotti dell'AC Milan: «È un ragazzo interessante: ha carattere, temperamento e gamba. Attacca la profondità e vede la porta, ha una progressione notevole e quando parte è difficile riprenderlo. Ottime sia le potenzialità che le prospettive».