Bollini: «Situazione di emergenza. Cercheremo di fare il massimo»

Il CT dell'Italia U20 ha parlato alla vigilia della gara di qualificazione contro l'Irlanda U21 in cui saranno sostituiranno l'Under 21 in via precauzionale
12.10.2020 15:35 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: figc.it
© Getty Images
© Getty Images

Alberto Bollini, Commissario Tecnico dell'Italia Under 20, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it) alla vigilia dell'8ª giornata del Gruppo 1 della fase di qualificazione alla fase finale della UEFA European Under-21 Championship Hungary-Slovenia 2021, che vedrà gli Azzurrini affrontare la Repubblica d'Irlanda Under 21 nella giornata di domani, martedì 12 ottobre, alle ore 17:00 presso l'Arena Garibaldi - Stadio "Romeo Anconetani" di Pisa (PS) a porte chiuse su disposizione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) di Pisa (PS):

«In una situazione di emergenza - dichiara il CT azzurro - questo gruppo si è comportato in maniera esemplare e con grande professionalità. È chiaro che aumentano le responsabilità perché io e lo staff siamo in sostituzione di Paolo Nicolato, con cui ho una sinergia quotidiana insieme al coordinatore Viscidi. Abbiamo vissuto questi giorni in campo con le preoccupazioni che ha dovuto vivere il nostro gruppo Under 21, a cui faccio il mio in bocca a lupo con il pensiero rivolto prima di tutto alla salute dei ragazzi. Cercheremo di fare il massimo, dando il meglio di noi in una gara così prestigiosa e importante».