Nicolato: «L'Islanda non si è mai fermata. Sarà una gara in salita»

Il CT dell'Italia Under 21 ha rilasciato le seguenti dichiarazioni alla vigilia della gara di qualificazione all'Europeo di categoria contro l'Islanda
08.10.2020 17:25 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Rai Sport/figc.it
© Getty Images
© Getty Images

Paolo Nicolato, Commissario Tecnico dell'Italia Under 21, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuco Calcio (figc.it), dal ritiro degli Azzurrini presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (PS):

«Dobbiamo vincere - dichiara il CT azzurro -, questi tre punti sono fondamentali. Comprendo che la situazione non è facile, ma dobbiamo fare risultato. Anche se andiamo su un campo dove nessuno ha vinto, anzi a Reykjavik hanno tutti perso, per di più in condizioni climatiche difficili e su un terreno di gioco sintetico, dobbiamo avere l'ambizione di tirare fuori il massimo».

Sul difensore, classe '99, Alessandro Bastoni dell'FC Internazionale ed il portire, classe 2000, Marco Carnesecchi dell'Atalanta BC risultati positivi ai test per il COVID-19 effettuati durante il ritiro degli Azzurrini: «Sono due ragazzi molto importanti per noi e non ci fa piacere rinunciare alla loro presenza. Abbiamo avuto altri problemi anche prima delle convocazioni, ma dobbiamo guardare avanti, questa sarà un’opportunità per i ragazzi nuovi per far vedere le loro qualità. Purtroppo le convocazioni sono parecchio condizionate fra giocatori che dobbiamo lasciare a casa e altri chiamati in prima squadra, è un periodo da vivere nel modo giusto. Non riusciamo magari a fare quello che avremmo voglia di fare, ma resto ottimista. Ho visto una squadra volenterosa, con entusiasmo, anche se non c'è l’esperienza che avevamo prima e mancano alcuni calciatori che sono soliti giocare con continuità».

Sull'Islanda, avversaria degli Azzurrini nella 7ª giornata del Gruppo 1 della fase di qualificazione alla fase finale della UEFA European Under-21 Championship Hungary-Slovenia 2021 in programma domani, venerdì 9 ottobre, alle ore 15:30 locali (ore 17:30 italiane) presso il Víkingsvöllur di Reykjavík (Islanda): «L'Islanda, come la Svezia, non si è mai fermata,  mentre noi ci stiamo cominciando a muovere adesso. Stiamo meglio di un mese fa, ma non siamo ancora al top sul piano fisico. Ci metteranno in difficoltà, sarà una gara in salita».