Ricci: «Incredibile essere qui. Italiano è stato fondamentale»

Il centrocampista azzurro ha parlato durante la conferenza stampa odierna della Nazionale A del CT Mancini svoltasi presso il CTF di Coverciano
23.03.2021 18:05 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: figc.it
© Getty Images
© foto di TuttoNazionali.com
© Getty Images

Matteo Ricci, centrocampista classe '94 dello Spezia Calcio, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), durante la conferenza stampa dell'Italia (Nazionale A) del Commissario Tecnico Roberto Mancini svoltasi quest'oggi, martedì 23 marzo, alle ore 13:45 presso l'Auditorium del Centro Tecnico Federale "Luigi Ridolfi" di Coverciano (FI):

«È un’emozione incredibile essere qui con i migliori calciatori italiani - dichiara il centrocampo azzurro -. Sono il primo giocatore dello Spezia ad approdare in Nazionale nel dopoguerra: è un onore rappresentare questa società e questa città. Mister Italiano è stato fondamentale, allo Spezia giochiamo con lo stesso modulo della Nazionale e anche questo mi ha permesso di mettermi in mostra e di farmi convocare dal CT».

Sulla sua carriera e sul fratello gemello, Federico, che milita nell'AC Monza: «Non rimpiango la scelta di essere partito dalle categorie inferiori. Mio fratello Federico lotta con il Monza per la promozione in Serie A: ci sentiamo spesso e ci sosteniamo a vicenda».