Mancini: «Lituania? Sono una squadra fisica che difende bene»

Il CT azzurro ha parlato alla vigilia della 3ª giornata del Gruppo C delle qualificazioni mondiali contro la Lituania in programma domani a Vilnius
30.03.2021 19:25 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: figc.it
© Getty Images
© foto di TuttoNazionali.com
© Getty Images

Roberto Mancini, Commissario Tecnico dell'Italia (Nazionale A), ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), durante la conferenza stampa svoltasi quest'oggi, martedì 20 marzo, alle ore 17:30 alla vigilia dell'incontro Lituania vs Italia, valevole per la 3ª giornata del Gruppo C del round one delle European Qualifiers alla fase finale della FIFA World Cup Qatar 2022™ in programma domani, mercoledì 31 marzo, alle ore 20:45 presso l'LFF Stadium di Vilnius (Lituania):

«Le insidie - dichiara il CT azzurro - sono legate al campo, perchè non siamo abituati a questo terreno di gioco, ma anche ad una nazionale come la Lituania che giocherà molto chiusa e non ci concederà spazi».

«La Lituania - prosegue Mancini - è una squadra molto fisica che difende bene e gioca in casa: la Svizzera ha avuto tante occasioni, ma ha vinto soltanto 1-0 e questo conferma che le partite sono tutte difficili, soprattutto la prossima che sarà la terza. Abbiamo giocato tre partite in pochi giorni, affrontando tanti viaggi: chiudere a nove punti sarebbe ottimo».

Sul possibile esordio del difensore brasiliano naturalizzato italiano, classe '90, Rafael Tolói dell'Atalanta BC: «C'è questa possibilità è stato con noi una settimana e ci siamo conosciuti meglio».

Sulla possibilità di sperimentare delle nuove soluzioni a livello tattico: «L'idea del falso 9 è sempre attuale, ma stiamo valutando le condizioni di Immobile (SS Lazio, ndr) e Belotti (Torino FC, ndr), vedremo dopo l'allenamento di domani mattina. La stessa cosa vale per Insigne (SSC Napoli, ndr), che ha giocato due partite intere ed entrambe faticose. Chiesa (Juventus FC, ndr) è uno di quelli che potrebbe giocare, in questo momento sta bene ed è un giocatore che incute paura agli avversari che gli riservano sempre una doppia marcatura. L'altra sera ha avuto un po' di difficoltà per questo, ma è molto importante per noi».