Carnesecchi: «Vogliamo tornare in Italia con i 3 punti»

Il portiere azzurro ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante la conferenza stampa odierna svoltasi presso il CPO di Tirrenia (PI)
22.03.2022 17:00 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: Rai Sport
Marco Carnesecchi
Marco Carnesecchi
© foto di Getty Images

Il portiere, classe 2000, Marco Carnesecchi dell'US Cremonese 1903 ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport durante il raduno dell'Italia Under 21 del Commissario Tecnico Paolo Nicolato in svolgimento dalla giornata di domenica 20 marzo presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (PI):

«Per me - dichiara il capitano degli Azzurrini - la convocazione da parte di Mancini (Roberto, ndr) è stata un'emozione indescrivibile che porterò nel mio bagaglio per sempre. Ho avuto la possibilità di confrontarmi con giocatori di livello altissimo che non pensavo di poter vedere, ho imparato tanto soltanto guardandoli, un'esperienza veramente importante. Sfortunatamente non c'era Donnarumma (Paris Saint-Germain FC, ndr), c'erano Sirigu (Genoa CFC, ndr) e Meret (SSC Napoli, ndr), due grandi portieri: ho imparato da loro in pochi giorni quanto potrei imparare in un anno intero con altre persone. Giovedì vedremo di organizzarci per tifare tutti insieme per la Nazionale, speriamo che i ragazzi facciano quello che hanno sempre fatto, nulla di speciale perché parliamo di una squadra fortissima».

Sulla possibilità di poter conquistare la Serie A TIM 2021/2022 con la maglia dell'US Cremonese 1903: «Stiamo andando veramente forte, ora arriviamo nel clou del campionato, inizia una sorta di piccolo torneo, dobbiamo continuare a lavorare bene, rimanere concentrati e tirare fuori tutte le energie per raggiungere il nostro obiettivo: sarebbe una svolta per la carriera di noi giovani, un'occasione di rilancio per i più esperti e per Cremona e il nostro presidente, un bellissimo sogno che si può realizzare continuando a lavorare come stiamo facendo».

Sulla 5ª e 6ª giornata del Gruppo F della fase di qualificazione alla fase finale della UEFA European Under-21 Championship Romania-Georgia 2023, che vedrà gli Azzurrini affrontare i pari categoria del Montenegro, in programma nella giornata di venerdì 25 marzo alle ore 18:30 presso il Gradski Stadion Podgorica di Podgorica (Montenegro), e della Serbia, in programma nella giornata di martedì 29 marzo alle ore 17:30 presso lo Stadio "Nereo Rocco" di Trieste (TS): «Dopo quattro mesi di sosta non sarà una partita semplice come magari si può pensare, bisogna prepararla al meglio, allenarsi al massimo con l'obiettivo di vincere in qualsiasi maniera. Ormai giocare bene non deve interessarci più, dobbiamo avere l'unico scopo di tornare in Italia con i tre punti».

Sui nuovi (Bove, Cambiaghi, Candela, Gaetano e Viti, ndr): «Quando entrano ragazzi nuovi nell'Under 21 sono felice per loro perché ricordo quando sono arrivato io due anni fa. Sono veramente contento e carico per loro, sono sicuro che possono darci tutti una mano».