Nicolato: «Bosnia? Squadra ostica. Sarà una partita complessa»

Il CT dell'Italia U21 ha parlato alla vigilia della 3ª giornata del Gruppo F della fase di qualificazione alla fase finale dell'Europeo contro la Bosnia
07.10.2021 18:30 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: figc.it
Paolo Nicolato
Paolo Nicolato
© foto di Getty Images

Il Commissario Tecnico dell'Italia Under 21, Paolo Nicolato, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta sul sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), durante la conferenza stampa svoltasi quest'oggi, giovedì 7 ottobre, alle ore 14:00 presso il Zenica Hotel di Zenica (Bosnia ed Erzegovina) in vista della 3ª giornata del Gruppo F della fase di qualificazione alla fase finale della UEFA European Under-21 Championship Georgia-Romania 2023 contro i pari categoria della Bosnia ed Erzegovina in programma domani, venerdì 8 ottobre, alle ore 17:30 presso lo Stadion "Bilino Polje" di Zenica (Bosnia ed Erzegovina):

«Deciderò domani mattina - dichiara il CT azzurro in merito alla scelta del portiere titolare - voglio prendermi il tempo che serve, confrontarmi con lo staff e con i giocatori, vedere l'allenamento».

Sulla pioggia: «Speriamo di trovare un campo all'altezza della situazione. Non vorrei che questo condizionasse l’andamento della partita. Continua a piovere, è prevista ancora pioggia, qualcosa che avremmo preferito non incontrare, ma questo è e dobbiamo adattarci».

Sulla Bosnia ed Erzegovina: «La Bosnia si è dimostrata molto ostica dal punto di vista difensivo, è una squadra che ha forte senso di identità, subisce molto poco, concede pochissimo, dobbiamo sapere che la partita sarà aperta fino all'ultimo e dobbiamo avere la forza di starci dentro con grande attenzione perché sono anche molti bravi nelle ripartenze. Penso che sarà una partita complessa, ma sappiamo che a questi livelli partite facili non ce ne sono. Rispetto a quello dell'anno scorso, il nostro mi sembra un girone in cui si possono perdere punti contro diverse squadre e lo dimostrano già le prime partite».

Sulla gara unica delle semifinali della UEFA Nations League Finals Italy 2021, che ha visto l'Italia (Nazionale A) del Commissario Tecnico Roberto Mancini perdere 2-1 contro la Spagna (Italia vs Spagna 1-2, 6 ottobre 2021) presso lo Stadio San Siro "Giuseppe Meazza" di Milano (MI): «La capacità della Spagna di produrre giocatori giovani è altissima. Da noi di ragazzi giovani non ce ne sono, non abbiamo un bacino così ampio da cui attingere. Loro si possono anche permettere di lasciare a casa ragazzi molto bravi e giovani, e noi su questo dobbiamo riflettere».