Nicolato: «Il Montenegro ha un'anima da squadra»

Il CT dell'Italia U21 ha parlato alla vigilia della 2ª giornata del Gruppo F della fase di qualificazione all'Europeo contro il Montenegro
06.09.2021 18:00 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: figc.it
Paolo Nicolato
Paolo Nicolato
© foto di Getty Images

Il Commissario Tecnico dell'Italia Under 21, Paolo Nicolato, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, come riporta il sito ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (figc.it), durante la conferenza stampa svoltasi quest'oggi, lunedì 6 settembre, alle ore 13:45 presso la sala stampa dello Stadio Comunale "Romeo Menti" di Vicenza (VI) in vista della 2ª giornata del Gruppo F della fase a qualificazione alla fase finale della UEFA European Under-21 Championship Romania-Georgia 2021, che vedrà gli Azzurrini affrontare i pari categoria del Montenegro nella giornata di domani, martedì 7 settembre, alle ore 17:30:

«Rispetto al precedente ciclo - dichiara il CT azzurro - vorrei rivedere tutto quanto di buono abbiamo fatto vedere dal punto di vista caratteriale. La grande coesione e la voglia di raggiungere gli obiettivi ci hanno unito, e quindi quella squadra va presa a modello. Ma, per raggiungere quel tipo di coesione, servono tempo e lavoro».

«Il Montenegro ha un’anima da squadra - conclude Nicolato -, è molto aggressiva; i ragazzi di quella zona dell'Europa non mollano mai, lottano e sicuramente ci metteranno alla prova. Dobbiamo progredire di volta in volta e lavorare sugli errori. Rispetto al match contro il Lussemburgo (Italia U21 vs Lussemburgo U21 3-0, 3 settembre 2021) ci sarà qualche variazione, tuttavia l'impianto di gioco al 90 per cento sarà lo stesso. Inserirò qualche novità, ma non posso dire quale».