Acerbi: «L'importante era passare il turno. Siamo tutti titolari»

Il difensore della Nazionale A ha parlato al termine della 2ª giornata del Gruppo A della fase a gironi di UEFA EURO 2020™ vinta 3-0 contro la Svizzera
16.06.2021 23:25 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: Rai Sport/uefa.com
© Getty Images
© Getty Images
© foto di TuttoNazionali.com

Francesco Acerbi, difensore classe '88 della SS Lazio, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport, come riporta il sito ufficiale della Union of European Football Associations (uefa.com), al termine della 2ª giornata del Gruppo A della fase a gironi della fase finale della UEFA EURO 2020™, che ha visto l'Italia (Nazionale A) del Commissario Tecnico Roberto Mancini vincere 3-0 contro la Svizzera (Italia vs Svizzera 3-0, 16 giugno 2021) presso lo Stadio Olimpico di Roma (RM):

«La qualificazione vuol dire tanto - dichiara il calciatore azzurro -, vuol dire che stiamo facendo veramente qualcosa di buono, come buono è stato tutto il percorso con il Mister. È la dimostrazione che il lavoro paga, ora dobbiamo vincere con il Galles per arrivare primi, l'importante era comunque passare e ora ci godiamo questa vittoria».

«Qua con l'Italia siamo veramente tutti titolari - conclude Acerbi -, molti allenatori lo dicono, ma qui questo concetto è vero perché chiunque entra fa bene. Il gruppo è coeso e unito, ed è bello stare insieme e darsi una mano l'uno con l'altro. I numeri delle ultime partite sono frutto del lavoro di squadra, perché ci aiutiamo tutti, il calcio è questo siamo un blocco unico. Dobbiamo continuare così, sapendo che le difficoltà aumenteranno e a quel punto dovremmo mettere qualcosa in più. Dedico questa vittoria alla mia famiglia».