Bernardeschi: «Mancini ci ha sempre creduto. Manca l'ultimo step»

L'attaccante azzurro ha parlato al termine della gara unica delle semifinali di UEFA EURO 2020™ vinta 5-3 dopo i tiri di rigore contro la Spagna
07.07.2021 00:30 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Rai Sport/uefa.com
© Getty Images
© Getty Images
© foto di TuttoNazionali.com

Federico Bernardeschi, attaccante classe '94 della Juventus FC, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport, come riporta il sito ufficiale della Union of European Football Associations (uefa.com), al termine della gara unica delle semifinali della fase a eliminazione diretta della fase finale di UEFA EURO 2020™, che ha visto l'Italia (Nazionale A) del Commissario Tecnico Roberto Mancini vincere 5-3 dopo i tiri di rigore contro la Spagna (Italia vs Spagna 5-3 dtr, 6 luglio 2021) presso il Wembley Stadium di Londra (Inghilterra):

«Sono tanto contento! Eravamo in semifinale contro una grande squadra - dichiara il calciatore azzurro -, doveva essere, per forza, una partita difficile. Arrivare in semifinale e vincerla è stato eccezionale, ce lo meritiamo! C'è stato solo un "folle" tre anni fa a dire che potevamo arrivare a questo punto, ed è il Mister: ci ha sempre creduto, ha sempre portato entusiasmo e quando dice che siamo 26 titolari dice la verità perché siamo un grande gruppo. Festeggiare davanti a tutta questa gente, con questo gruppo, dopo tutte le sofferenza che abbiamo passato in questo periodo è qualcosa di straordinario. La vigilia la vivrò in serenità e tranquillità, sappiamo che arrivare in finale non è da tutti, ma manca un ultimo step».