Pessina: «La mia è una bella favola. C'è tanto di Gasperini se sono qua»

Il centrocampista della Nazionale A ha parlato al termine della 3ª giornata del Gruppo A della fase a gironi di UEFA EURO 2020™ vinta 1-0 contro il Galles
20.06.2021 21:20 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: Sky Sport/uefa.com
© Getty Images
© Getty Images
© foto di TuttoNazionali.com

Matteo Pessina, centrocampista classe '97 dell'Atalanta BC, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport, come riporta il sito ufficiale della Union of European Football Associations (uefa.com), al termine della 3ª giornata del Gruppo A della fase a gironi della fase finale di UEFA EURO 2020™, che ha visto l'Italia (Nazionale A) del Commissario Tecnico Roberto Mancini vincere 1-0 contro il Galles (Italia vs Galles 1-0, 20 giugno 2021) presso lo Stadio Olimpico di Roma (RM):

«Sulla punizione del gol era Tóloi (Atalanta BC, ndr) che doveva attaccare il primo palo - dichiara il calciatore azzurro -, ma ha lasciato a me la posizione più interna e alla fine Marco (Verratti, ndr) ha calciato basso, l'ho presa io e è andata bene. La mia è una bella favola, questo dimostra che chi arriva dal basso, anche dalla Serie C, col duro lavoro può arrivare lontano con i giusti sacrifici».

Sui meriti dell'Atalanta BC: «C'è tanto di Gasperini (Gian Piero, ndr) se sono qua, quasi tutto quello che ho imparato su come muovermi sul campo lo devo a lui, alla sua mentalità di attaccare sempre alto e provare a inserirmi sempre. Qui ho ritrovato la stessa mentalità perché anche Mancini mi chiede quello e lo faccio con naturalezza».